CORRO CON IL CALDO E IL K-WAY PER DIMAGRIRE

Se corro quando è caldo coprendomi bene, dimagrisco? Brucio i grassi?

No, decisamente no.

Cercherò di stare il più possibile sul semplice nella speranza di risultare comprensibile a tutti.

Facciamo alcune premesse:

1) per dimagrire serve PRIMA DI TUTTO regolare l’alimentazione perchè qualunque cosa io faccia se assumo più di quanto brucio è un casino. In merito all’allenamento ci sono varie “strategie”, non ultima quella di lavorare su una buona intensità con quello che ne deriva “come impatto”. Insomma correre è un modo per aumentare il dispendio energetico ma non è l’unico modo.

2) correndo con il k-way (o giubbotto di plastica, maglione ecc.) si suda di più.

3) il sudore NON E’ GRASSO CHE COLA, sono liquidi, più facile disidratarsi che dimagrire. Tanto per essere chiari, se sudando si dimagrisse, tanto varrebbe fare delle saune invece che correre.

4) se il mio scopo è dimagrire, molto probabilmente vado a correre per bruciare grassi.

Correre, o l’allenamento aerobico in generale è un qualcosa di buono che apporta vari benefici anche all’apparato cardiovascolare.

Perchè correndo (o meglio correndo “piano”) brucio grassi? Perchè teoricamente utilizzo primariamente il mio sistema aerobico.

Che vuol dire?

Il nostro corpo ha 3 modi per ottenere energia:

Sistema (o metabolismo energetico) ANAEROBICO ALATTACIDO, viene usato per sforzi brevi e intensi e come carburante per produrre energia usa la fosfocreatina, una roba che abbiamo in dotazione.

Sistema ANAEROBICO LATTACIDO, lo usiamo per sforzi sempre abbastanza intensi ma più prolungati rispetto a quanto scritto sopra, ad esempio quando facciamo 30-40 secondi di corsa “a tutto gas” o se facciamo 15 ripetizioni con un peso limite lentamente. Usa LO ZUCCHERO per produrre energia quindi potremmo dire che “brucia gli zuccheri”.

E poi quello che brucia i grassi…

Sistema AEROBICO, questo lo usiamo prevalentemente per sforzi LUNGHI e NON INTENSI, ad esempio una corsa a intensità media; usa I GRASSI per produrre energia quindi per così dire BRUCIA I GRASSI.

E qui viene il bello: a parte che per bruciare (consumare/utilizzare) una quantità significativa di grassi servirebbe correre per un periodo di tempo estremamente lungo, il punto del discorso è che…

BRUCIO I GRASSI SE STO’ A MEDIO-BASSA INTENSITA’!

Che vuol dire? Corsa a velocità media che NON FACCIA INNALZARE TROPPO LA FREQUENZA CARDIACA. Si perchè come abbiamo detto, per “bruciare i grassi” devo utilizzare il sistema giusto e quindi lavorare (correre) a medio-bassa intensità, se il battito cardiaco aumenta, non sono più a bassa intensità e brucio più zuccheri…

E il k-way o cappotto o maglione?

Facile, cosa succede se corro molto/troppo coperto specialmente con tessuti che impediscono la traspirazione? Aumento la mia temperatura corporea, la termoregolazione funziona meno e il corpo si sforza di mantenere una temperatura di esercizio “nei parametri”, di conseguenza a causa dello “stress” la frequenza cardiaca e quindi L’INTESITA’ aumentano… E SE ALZO L’INTENSITA’ BRUCIO PIU’ ZUCCHERI. E si perde il concetto di fondo del “correre per bruciare i grassi”.

Faccio notare che correndo al caldo e ben coperti si corrono dei rischi; aumentano anche la sudorazione, la possibilità di disidratazione ecc. Insomma specialmente se non siete “atleti” ma corridori occasionali che intendono dimagrire, magari anche fuori forma… NON FATELO. E’ MEGLIO.

Ora, quanto sopra è estremamente semplificato, a volte anche impreciso ma i concetti son quelli. Poi ci sarebbe molto da parlare sul dimagrimento, se esistono o meno esercizi per dimagrire, il concetto di EPOC e molto altro, ne riparlerò nei prossimi articoli.

S.E. & O.

Gianni Nencioni – Tecnico, personal trainer senior e docente ai corsi di 1° livello FIPE/CONI, top trainer Fif Federazione Italiana Fitness – www.forzatonica.it/gianninencioni

#fitness #forzatonica #powerlifting #personaltrainer #personal #allenatore #forza #powerlifting #weightlifting #palestra #toscana #empoli #pontedera #sanminiato #fucecchio #montelupo #firenze #pisa #livorno #online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.